Gli asini per Onoterapia

//Gli asini per Onoterapia
Gli asini per Onoterapia 2017-08-18T19:10:59+00:00

Project Description

Gli asini per Onoterapia

L’ Associazione intende introdurre nei prossimi mesi n. 2 asini in un’area a Nord (accanto alle galline nostrane e romagnole) con funzioni didattiche e terapeutiche per bimbi e adulti con speciali necessità .

Si tratta di asini con assolute garanzie di docilità, di socievolezza, di resistenza e di buona salute. Con l’asino si attuano programmi di coadiuvazione alle terapie per ragazzi od adulti che manifestano disturbi relazionali e del comportamento Completato l’inserimento degli asini proporremo una festa nella quale, oltre ai nostri asini, verranno anche asini dal resto dell’Emilia-R. per un evento denominato “asino chi legge”, legandolo al mondo della scuola ed in generale delle famiglie.

Un’attività con gli asini è stata assunta dal Comune di Castel San Pietro(Bo) che ha finanziato tutte le strutture e gli operatori per tre anni in quanto ritiene che questi animali, se ben addestrati, abbiano particolari qualità nella cura e nella relazione con i bambini sia normodotati che con speciali necessità. In molti paesi europei queste attività sono svolte in modo ampio e con grandi successi e, di recente, anche in Italia sono nate attività in tal senso anche nella nostra Regione (Bologna, Modena, Reggio E.).

La proposta dell’Associazione ha trovato grande interesse tra i socianche di altre associazioni (Ass. Autistici) molto interessate a questa attività, sia presso i genitori dei bimbi dei nostri campi estivi, sia tragli operatori dei servizi sanitari ed educativi.
L¹iter avviato con i competenti uffici addetti alle autorizzazioni dovrebbe concludersi positivamente in quanto abbiamo già avuto il parere positivo del Corpo dei Vigili Urbani che hanno svolto un sopraluogo nell¹area dove sifarebbe un piccolo ricovero per gli animali (di circa 18 metri quadri) e il paddock.

Anche l’Usl ci ha inviato una prima indicazione su come procedere per avere il loro parere positivo (servizio veterinario) e ci ha assicurato la possibilità di inserimento seguendo le prescrizioni previste, cosa che ovviamente faremo, anche se non poco onerosa per i costi in termini di box, paddock, alimentazione, veterinario, cure giornaliere, etc.. Trattandosi di un’attività di grande utilità sociale sia per i bambini, che per soggetti con speciali necessità (adulti e bimbi), saremmo ben felici di realizzarla; non ultimo il fatto che la presenza di animali così importanti (da sempre) è fondamentale per un completo ciclo agricolo (biodinamico in particolare) e anche perché migliora la qualità del paesaggio campestre e le relazioni tra esseri umani e animali.

Le persone possono trovare nell’asino un “agente mediatore” che faccia loro conoscere il mondo animale, il piacere della lentezza e della osservazione e come questo possa essere funzionale ad una crescita di valori e di conoscenze. Con gli asini si possono fare attività plurime di educazione ambientale, di intrattenimento e gioco per bambini e famiglie, di escursionismo.

Si può impostare un programma annuale di attività basato su programmi rivolti alle scuole, creazione di eventi/feste rivolti alle famiglie e trekking di uno o più giorni rivolti sia ai bambini che alle famiglie. Anche l’aspetto turistico può avere un suo interessante risvolto ove con gli asini si possano creare percorsi per la conoscenza e valorizzazione degli aspetti naturalistici della città e dei dintorni che si integrano con l’attrattività storica e culturale. Il gruppo di Reggio Emilia metterà a nostra disposizione (a pagamento) una esperienza più che decennale nell’organizzazione di strutture di allevamento asini, modalità di tutela degli operatori, organizzazione di eventi, escursionismo professionale, mediazione terapica (pet terapy) attraverso l’asino.

Non completato 20%